Chi siamo

L’Istituto “Sandro Pertini” nasce come Istituto Tecnico Femminile, con un percorso scolastico che “intendeva rispondere ad esigenze essenziali della vita moderna, nella rinnovata e diffusa coscienza dell’importanza che le funzioni fondamentali della vita familiare rivestono per il benessere dei singoli e della società. L’istituto Tecnico femminile tendeva alla formazione di quadri tecnici che unissero, all’insostituibile sensibilità femminile, la conoscenza delle varie discipline teoriche e la padronanza delle tecniche necessarie alla moderna organizzazione e allo svolgimento della vita domestica nei suoi fondamenti scientifici e nelle sue incidenze umane” (D.M. 14/01/1967).

In seguito, il Ministero della Pubblica Istruzione autorizzò l’istituzione di due maxisperimentazioni, una linguistica e una socio- sanitaria aprendo, ovviamente, le iscrizioni a ragazzi e ragazze .

Nell’a.s. 1994-95, previ Decreti Ministeriali autorizzativi, i percorsi afferenti alla maxisperimentazione autonoma vengono, per le classi successive alla prima, mandati a fisiologico esaurimento; mentre, per le nuove classi prime, vengono convertiti in analoghi indirizzi previsti e delineati dalla “Commissione Brocca”. Infatti, alla luce del D.M. 02-08-’94, viene autorizzato il funzionamento della sperimentazione coordinata del “Linguistico Brocca” e della sperimentazione coordinata del “Biologico Brocca”.

In quel contesto si consolida la coesistenza della doppia anima, Liceale e Tecnica, su cui prosperano le sorti del “Pertini”, che, di lì a poco, viene selezionato, a livello nazionale ed unico in Molise, per partecipare alla realizzazione del Biennio dell’Autonomia   – successivamente completato dai relativi trienni e definito, complessivamente,   Progetto Autonomia –   allora funzionale al percorso di “riordino dei cicli”, fondato sulla elaborazione di percorsi didattici innovativi mirati alla certificazione delle competenze

Nell’a.s. 1997-98 viene autorizzata l’attivazione del Biennio Autonomia, indirizzi Salute e Ambiente, la cui esperienza di progettazione didattica incentrata sulle competenze in uscita viene progressivamente trasferita all’indirizzo Linguistico Brocca, regolarmente funzionante.

Con D.P. n.12101/53 del 24-08-2000, il “Pertini” assume la connotazione di Istituto di Istruzione Superiore, così costituito: ITAS ( Progetto Autonomia, indirizzi Salute e Ambiente); Liceo Linguistico Moderno (ad impianto Brocca)

Nell’a.s. 2010-2011, in seguito all’entrata in vigore della “riforma Gelmini”, il Linguistico Brocca viene mantenuto a fisiologico scorrimento/esaurimento; mentre per contro, sotto il profilo amministrativo e didattico, le nuove classi vengono allineate ai piani di studio del Liceo Linguistico afferente alla “riforma Gelmini”. Analoga sorte viene riservata alle prime classi dell’ITAS, che confluiscono nell“istituto tecnico, settore tecnologico, indirizzo “chimica, materiali e biotecnologie”.

I nuovi programmi sono stati sviluppati tenendo conto dei rinnovati quadri-orario, e la una nuova didattica ha come punto di riferimento le linee guidae le indocazioni nazionali allegate ai regolamenti attuativi.